La natura va protetta

30 aprile 2015

ambiente

L’educazione è trasversale a molte delle iniziative promosse dalla Fondazione con il Sud in campo ambientale. In questo settore finora essa ha sostenuto una quarantina di progetti, con contributi complessivi pari a circa 8 milioni di euro, mentre ventimila sono i minori raggiunti dalle iniziative. Queste spaziano da percorsi didattici di osservazione del territorio, rispetto della natura, educazione alla biodiversità, anche tramite la realizzazione di orti didattici urbani e l’educazione alimentare, all’analisi di temi legati alla protezione civile, come prevenzione incendi, sicurezza nei parchi, riduzione del rischio idrogeologico. Molte, però, sono anche le attività di sensibilizzazione a problemi di natura globale quali i cambiamenti climatici, la raccolta differenziata e il riuso, la mobilità sostenibile, l’uso di energie rinnovabili. Il tutto accompagnato da laboratori e attività pratiche, capaci di rafforzare il valore esperienziale dei progetti, che così aiutano a creare buone abitudini, spesso trasferite dai più giovani alle loro famiglie. Ma i giovani imparano soprattutto dal contatto diretto con la natura; e la natura va protetta. Così, ecco, che dalla Fondazione con il Sud parte un bando di 4,5 milioni di euro per il sostegno di iniziative finalizzate alla prevenzione dei rischi ambientali nelle aree naturali protette del Mezzogiorno. Fra Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia sono oltre 200: 11 parchi nazionali e 29 regionali, 19 aree marine, 45 riserve naturali statali e 95 riserve regionali, a cui si aggiungono 17 altre aree protette (14 statali e 3 regionali). Si tratta di un patrimonio di grande valore anche culturale ed economico, che è minacciato ogni anno da rischi di natura idrogeologica, geologica, di perdita di superficie boschiva e di biodiversità. Fra tutti, la Fondazione privilegerà i progetti con le maggiori potenzialità di fare rete e di costruire rapporti eterogenei in grado di rafforzare la coesione sociale nelle comunità.

 

 

da “Fondazioni” marzo-aprile 2015

tag: Fondazione con il Sud educazione ambientale aree protette