Ravenna celebra Dante

1 aprile 2019

arte e cultura

In occasione del VII centenario dantesco del 2021, Ravenna ricorda Dante Alighieri. Nella città romagnola il sommo poeta trascorse l’ultima fase della sua vita e, secondo la maggior parte dei critici letterari, vi scrisse la sua Divina Commedia. Per celebrarne la memoria la Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e i due gestori degli attuali spazi museali, il Centro Dantesco e il Comune di Ravenna, hanno raggiunto un accordo per la costruzione di un museo unitario in cui possa essere valorizzata la sua figura. Il nuovo Museo Dantesco sarà diviso in quattro sezioni: una storico-introduttiva, due dedicate alla Commedia e una che illustri la diffusione dell’opera e l’origine e la storia del culto di Dante che da Ravenna è giunto in tutto il mondo.

Il museo sarà correlato di una consistente parte multimediale e digitale interattiva, con esposizione di materiali storici già collocati nell’attuale museo e altri appartenenti ai fondi della Biblioteca Classense e della Biblioteca del Centro Dantesco. La procedura di realizzazione del progetto avverrà dunque, secondo le prescrizioni di legge, tramite un bando che individui un soggetto con competenze di allestimento museografico capace di trasferire le prescrizioni scientifiche in effettive realizzazioni.

Per approfondire: www.fondazionecassaravenna.it

tag: Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna Dante Alighieri Divina Commedia