Mamma e papà tornano fra i banchi

13 marzo 2019

welfare

Aiutare le neo-mamme ad imparare la gestione dei piccoli sia dal punto di vista logistico che educativo. Questo è uno degli obiettivi dei corsi di formazione proposti dal progetto “Porte aperte” in Piemonte, una delle iniziative riguardanti il più ampio programma dell’Assessorato all’Istruzione del Comune di Novara, selezionato e finanziato da Con i bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Oltre al coinvolgimento delle mamme, i corsi saranno rivolti anche ai papà e ai nonni per potenziare le capacità educative di tutti coloro che partecipano alla crescita di un bambino. Nell’ambito del progetto sono compresi anche gruppi di mutuo-aiuto rivolti a genitori separati, forme di sostegno e visite domiciliari alle neo-mamme.

Il progetto, localizzato in un quartiere di Novara caratterizzato da un’alta presenza di famiglie vulnerabili, comprende anche la messa in atto di percorsi per il recupero del ruolo genitoriale dei padri detenuti tramite incontri e attività da svolgere con i propri figli, sia all’interno che all’esterno del carcere. I principali destinatari del progetto sono 769 bambini degli asili e delle scuole d’infanzia del quartiere interessato dall’intervento, di cui 364 di origine straniera, e le rispettive famiglie.

Per maggiori informazioni: https://percorsiconibambini.it/

 

tag: Povertà educativa minorile Percorsi con i bambini genitori educazione