“Sesamo”, formazione e inserimento lavorativo per giovani migranti

12 marzo 2019

welfare

“Sesamo - Agricoltori migranti alla Scuola Emilio Sereni” è il progetto finanziato dalla Fondazione Nazionale delle Comunicazioni, grazie al bando “Insieme per Sociale Welfare di Comunità ”, che si pone come obiettivo la costruzione di percorsi di inclusione sociale per migranti rifugiati, attraverso la formazione sui temi dell’ecologia, dell’agricoltura sostenibile e l’inserimento lavorativo in aziende virtuose. Il percorso formativo che si rivolge a due giovani migranti, della durata complessiva di 5 mesi, prevede una fase teorica in aula e una parte pratica in azienda, cui segue un tirocinio.

Tutte le fasi del processo formativo sono seguite da un coordinatore di progetto, un tutor, un comitato scientifico, personale esperto nella didattica e dal personale di Terra! associazione ambientalista impegnata in progetti e campagne sui temi dell'ambiente e dell'agricoltura ecologica. Attualmente i ragazzi migranti inseriti nel progetto, stanno familiarizzando con le tecniche da apprendere e il lavoro da svolgere quotidianamente, che prevedono la cura e l'alimentazione dei cavalli, la gestione dei recinti, la pulizia delle stalle, l’accoglienza turistica di eventuali ospiti. Ad accogliere i beneficiari del progetto Sesamo è “EquiAzione”, associazione che opera sul territorio di Roma e dei Castelli Romani con l’obiettivo di promuovere e realizzare attività, metodi e pratiche per lo sviluppo del benessere psicofisico individuale e collettivo attraverso la valorizzazione della relazione fra cavallo, uomo e ambiente.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Fondazione Fnc

tag: Fondazione NC migranti formazione lavoro