Santuari per l’inclusione

12 settembre 2018

arte e cultura

“Santuari e Comunità – storie che si incontrano” è un nuovo grande progetto della Fondazione Crt, che si propone di recuperare e valorizzare, attraverso la costruzione e il sostegno di progettualità innovative e con l’aiuto delle realtà territoriali, il ruolo storico e sociale di 18 santuari, uno per ciascuna delle Diocesi del Piemonte e della Valle d’Aosta. Il bando della Fondazione – che scade il 15 ottobre – ha l’obiettivo di promuovere e sostenere progettualità che sappiano coniugare tre elementi: la realizzazione di interventi di restauro e recupero dei santuari; iniziative sociali volte a riscoprire e recuperare il ruolo dei santuari quali luoghi di inclusione sociale; iniziative di valorizzazione culturale e turistica che possano favorire lo sviluppo sociale ed economico dei contesti locali. I progetti dovranno essere presentati da enti ecclesiastici titolari di santuari piemontesi o valdostani, canonicamente riconosciuti, in partenariato con associazioni no profit operanti in ambito sociale e culturale. Ogni ente potrà presentare una singola richiesta, candidando un solo santuario. Il bando “Santuari e Comunità” prevede lo stanziamento da parte di Fondazione Crt di 5 milioni di euro complessivi, di cui il primo milione nel 2018 per avviare i primi 4 progetti, che potranno beneficiare fino a 250mila euro ciascuno; ulteriori progetti verranno avviati e sviluppati nel quadriennio successivo. La ripartizione delle risorse rispecchierà gli obiettivi del progetto: circa l’80% del contributo sarà destinato a interventi di recupero, il 15% alle iniziative culturali e di coesione sociale e circa il 5% sarà destinato al matching grant, ovvero al raddoppio delle donazioni raccolte tramite il fundrasing.

«Con questo progetto – afferma il presidente Giovanni Quaglia – la Fondazione Crt porta avanti una sfida innovativa, ispirata al “modello Consolata” di Torino. La trasformazione dei Santuari, da sempre punti di riferimento storici, culturali e devozionali, in moderni luoghi di coesione e aggregazione sociale, crocevia di persone, storie, comunità. Un obiettivo che vogliamo raggiungere incoraggiando la sinergia tra le forze del territorio, chiamate a costruire e a proporre progettualità innovative, che affianchino al recupero strutturale dei santuari iniziative sociali e di valorizzazione culturale e turistica».



"Fondazioni" settembre-ottobre 2018

tag: Fondazione CRT progetto recupero valorizzazione santuari territorio