Le Fondazioni per l’innovazione e lo sviluppo

5 luglio 2018

territori

Se l’impiego di quote di patrimonio in fondi di investimento e in società di rilievo locale e nazionale vocate allo sviluppo dei territori rappresenta un elemento costitutivo importante dell’impegno delle Fondazioni di origine bancaria per una crescita del Paese che punti sull’innovazione delle infrastrutture e delle imprese, è altrettanto vero che il loro impegno per l’innovazione attraversa in modo sostanziale l’intero approccio alla loro missione. In primis perché individua nella coesione e nell’innovazione sociale il substrato e il fine di ogni possibile progresso materiale; in secondo luogo perché se è vero che ognuno dei settori in cui esse operano ha caratteristiche proprie, è pur vero che ognuno - da quello sociale e dei servizi alla persona a quello ecologico- ambientale, alla ricerca scientifica fino al settore artistico-culturale - è suscettibile di innovazione, soprattutto a valle del progresso tecnologico degli ultimi anni, che sta producendo cambiamenti epocali in tutti i comparti. L’approccio delle Fondazioni riguardo all’innovazione per lo sviluppo parte, dunque, dal presupposto che l’innovazione non crea vero sviluppo se le imprese, i cittadini e la stessa pubblica amministrazione non sono in grado di introiettarla e assorbirla adeguatamente. Esse paiono muoversi prevalentemente lungo tre linee operative: l’alfabetizzazione e la formazione scientifica e informatica, innanzitutto nelle scuole; il trasferimento dei risultati della ricerca dall’università al mondo produttivo; la promozione, spesso in partnership con altri soggetti, della cosiddetta open innovation, cioè l’innovazione che nasce in luoghi non tradizionali, in modo diffuso nella società, con il coinvolgimento di start up, associazioni e imprese, tessendo reti e puntando sulla creazione di spazi di coworking, capaci di far crescere innovatori e di diffondere l’innovazione, anche con un approccio intersettoriale, diventando spesso veri e propri incubatori d’impresa.

 

Leggi gli altri articoli del servizio:

Creare nuova occupazione: un must imprescindibile 

Cdp, partner Strategico

Un ambiente favorevole fa bene alla ricerca

Big data per il sociale 

Il cambio di prospettiva comincia a scuola

 


"Fondazioni" maggio-giugno 2018

 

 

Questo filmato è stato realizzato nel mese di maggio 2018, a titolo non oneroso, in occasione del XXIV Congresso Nazionale delle Fondazioni di origine bancaria e delle Casse di Risparmio Spa, da Giuseppe Aquino, che ha operato con la regia strutturale e quella in editing, utilizzando nuovi innesti e una selezione di film scelti da Acri di proprietà delle Fondazioni di origine bancaria disponibili in internet: Compagnia di San Paolo - Riconnessioni, MinD Mad in Design, Museum Hack; Fondazione Cariplo - Indisciplinati per la scienza, Nello spazio con un aeroplanino, Non c’è medicina senza ricerca, Startup: le nuove parole per dirlo; Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca - Bilancio 2016.

 

tag: Acri imprese giovani lavoro economia disoccupazione