Alt alla carenza abitativa

4 luglio 2018

welfare

Da Nord a Sud, in tutta la Penisola si diffondono e si consolidano le iniziative di housing sociale realizzate dalle Fondazioni per combattere la “povertà abitativa”, mettendo a disposizione alloggi di qualità a canone calmierato. La Fondazione Cariparo ha investito complessivamente 14 milioni di euro nel Fondo Veneto Casa. Costituito nel 2009 su iniziativa della stessa Fondazione, fino a oggi il Fondo ha consentito di realizzare 253 alloggi sociali e un edificio universitario, corrispondenti a circa 33mila metri quadri di superficie. Oltre a queste iniziative, il Fondo Veneto Casa ha in programma di edificare nei prossimi anni 110 posti letto per studenti universitari a Rovigo e 169 alloggi in quattro località, Verona, Treviso, Mogliano Veneto (Tv), Marcon (Ve), per una superficie complessiva di circa 20.900 metri quadri. Oltre alla Fondazione Cariparo, hanno sottoscritto quote del Fondo anche la Regione Veneto, Intesa Sanpaolo, la Fondazione di Venezia e la Cassa Depositi e Prestiti, con un impegno di investimento complessivo che potrà raggiungere 99 milioni di euro; la gestione del Fondo è affidata a Investire Sgr. Nella gestione sociale di alcune di queste iniziative, il Fondo si avvale, tra le altre, della cooperativa sociale Nuovo Villaggio, una realtà radicata nel territorio padovano e specializzata nell’attività di gestione di progetti di social housing, ossia di accompagnamento all’abitare e di creazione di comunità.

 

Ma anche nel Mezzogiorno c’è fermento. La Fondazione Con il Sud promuove, infatti, un’iniziativa sperimentale per contrastare la povertà abitativa nelle regioni meridionali. Con un budget complessivo di 4 milioni di euro, si rivolge alle organizzazioni del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia, chiedendo loro di sviluppare progetti “esemplari” per attivare soluzioni abitative temporanee e al contempo aiutare i beneficiari a mantenere nel tempo una propria autonomia. Povertà abitativa e povertà economica sono, infatti, profondamente connesse. La disponibilità di una casa di qualità rappresenta uno dei pilastri su cui costruire la qualità della vita dell’individuo e la sua inclusione nella società. La Fondazione Con il Sud finanzierà interventi in grado di attivare percorsi di accompagnamento e di sostegno all’autonomia socio-economica delle persone accolte, garantendo, alla fine del percorso di presa in carico, l’individuazione di un alloggio stabile per i destinatari, anche attraverso la promozione di meccanismi di intermediazione immobiliare sociale. I beneficiari – che saranno chiamati a compartecipare, in base alla propria condizione economica, alla gestione o copertura dei costi di affitto dell’abitazione – potranno essere sia persone in uscita da percorsi di recupero e accoglienza (ex tossicodipendenti, ex detenuti, neomaggiorenni), sia soggetti che, a causa di fattori contingenti, vivono condizioni di vulnerabilità socioeconomica (nuclei famigliari fragili, genitori separati, anziani, disoccupati, senza fissa dimora). Gli interventi riceveranno contributi fino a 600mila euro e dovranno avere una durata di 36-48 mesi. Il bando scade il 13 luglio 2018. www.fondazioneconilsud.it

tag: Fondazione Cariparo Fondazione Con il Sud housing sociale