Il cinema racconta il Mezzogiorno

26 febbraio 2018

arte e cultura

«C’è una Italia scarsamente o per nulla raccontata. Un Paese invisibile ai media e, dunque, agli occhi della gente. Per lo più è l’Italia del Sud e, ancora di più, quel Sud che reagisce alle derive sociali ed esistenziali. Le regioni meridionali sono un giacimento inesauribile di storie che attendono di essere raccontate». Sono queste parole di Loredana Capone, assessore all’Industria turistica e valorizzazione dei beni culturali della Regione Puglia, che illustrano il senso di “Social Film Fund - Con il Sud”, l’iniziativa congiunta lanciata da Fondazione Con il Sud e Fondazione Apulia Film Commission per “raccontare” il Mezzogiorno attraverso i fenomeni sociali che lo caratterizzano e le nuove esperienze comunitarie che lo animano. Le due Fondazioni promotrici selezioneranno e finanzieranno (ciascuna per il 50%) fino a dieci prodotti audiovisivi, destinando a ogni progetto un massimo di 40 mila euro. Social Film Fund si rivolge a partenariati composti da imprese audiovisive e organizzazioni del Terzo settore di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il nucleo narrativo delle opere dovrà essere incentrato sul processo di sviluppo virtuoso del capitale sociale nel Mezzogiorno, con specifico riferimento a uno o più dei seguenti ambiti: l’educazione dei giovani, in particolare riguardo alla cultura della legalità e ai valori della convivenza civile; la valorizzazione dei talenti; la cura e la valorizzazione dei “beni comuni” (patrimonio storico-artistico e culturale, ambiente e paesaggio, beni confiscati alle mafie) e lo sviluppo di iniziative di economia civile; la qualificazione e l’innovazione dei servizi socio-sanitari, rivolti soprattutto a persone svantaggiate; l’accoglienza e l’integrazione culturale, sociale ed economica degli immigrati; il contrasto alla violenza di genere e a ogni forma di discriminazione. Sono previste due categorie di opere: “Short”, cortometraggi di finzione dai 5 ai 20 minuti, e “Doc”, documentari creativi con una durata compresa tra i 20 e i 52 minuti. La produzione, da realizzare in tutto o in parte in Puglia, deve prevedere attività di valorizzazione della tematica sociale affrontata, sia nella fase di ideazione e realizzazione, sia nella fase di promozione e divulgazione del prodotto audiovisivo. I termini per partecipare scadono il 3 aprile. www.apuliafilmcommission.it



"Fondazioni" gennaio-febbraio 2018

tag: Fondazione Sud Mezzogiorno giovani immigrati patrimoni talenti ambiente