La Bottega del Terzo Settore sta nascendo ad Ascoli Piceno

1 maggio 2014

welfare

Nella comunità della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno (circa 220mila persone) sono presenti molti soggetti del terzo settore. Solo quelli iscritti nei pubblici registri (che sono la minoranza) sono 358, tra fondazioni, cooperative sociali, associazioni di promozione sociale, associazioni di volontariato. La Fondazione, che opera esclusivamente mediante la collaborazione con gli altri soggetti del terzo settore, agisce in un’ottica di welfare di comunità, ovvero la sua missione consiste nel promuovere i valori e la cultura del non profit, stimolare l’incontro tra i diversi soggetti protagonisti del terzo settore e favorire relazioni sempre più strette con la comunità. In sintesi, valorizzare l’identità del terzo settore che costituisce un pilastro importante della società. Per realizzare concretamente questa finalità la Fondazione Carisap ha avviato il progetto “Bottega del terzo settore”, che sta realizzando un nuova spazio nel pieno centro della città di Ascoli Piceno, recuperando un edificio – abbandonato da decenni – che fu realizzato all’inizio del secolo scorso quale prima grande sala cinematografica. Il progetto prevede che in un unico edificio siano presenti tutti i soggetti del terzo settore della comunità: dalle cooperative sociali al volontariato, dalla Fondazione stessa al Centro di Servizi per il Volontariato. La Bottega ospiterà gli uffici e offrirà servizi e attività utili al terzo settore locale. Ci saranno aule di formazione, spazi di co-working, sale riunioni, biblioteca, servizi di segreteria organizzativa, servizi di orientamento e informazione. È inoltre prevedibile che questa convivenza tra i diversi soggetti del non profit si esplicherà anche in forme di relazioni tali da creare concrete sinergie e maggior beneficio per la comunità. Per realizzare la Bottega del terzo settore la Fondazione sta approfondendo esperienze analoghe, ricercando modelli di animazione sociale, individuando nuove modalità di relazione e di supporto al terzo settore e allo start up di progetti innovativi e di utilità sociale. L’essenza del progetto risiede proprio nel processo di collaborazione con, e fra, gli attori del terzo settore locale e non solo. Si tratta di un processo costruttivo che trova nella Bottega la strada verso la creazione di reti, sinergie e risorse capaci di accrescere fiducia e coesione sociale. L’inizio delle attività è previsto per giugno 2016. La vocazione a creare reti è da sempre connaturata alla Fondazione Carisap. Anche nella sua ordinaria opera di sostegno tramite erogazioni al non profit, l’ente privilegia i progetti che, oltre a proporre soluzioni coerenti e sostenibili, favoriscano la collaborazione tra diversi soggetti della società civile. Attualmente è in corso l’avviso per la presentazione di progetti a sostegno di famiglia, anziani, giovani e adolescenti per il triennio 2014/16 (sono a disposizione 3,5 milioni di euro). I termini scadono il 30 giugno.

da "Fondazioni" maggio-giugno 2014

tag: Fondazione Cr Ascoli Terzo settore Bottega del Terzo settore