Premiato il miglior progetto di design degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia

5 luglio 2017

istruzione

La Fondazione di Venezia, in collaborazione con Civita Tre Venezie e l’Accademia di Belle Arti di Venezia, ha premiato il prototipo “Oci Appannati”, ideato e creato dalla giovane Elisabetta Livon nell’ambito del concorso di idee “Dgto - Design Gadget Tre Oci” rivolto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia iscritti al Triennio nell’anno accademico 2016/2017.

All’allieva dell’Accademia di Belle Arti la giuria, composta da rappresentati di Fondazione di Venezia, Civita Tre Venezie, Accademia di Belle Arti di Venezia e da un esperto di design, ha riconosciuto il raggiungimento del principale obbiettivo del concorso, ossia riuscire a fare sintesi, in un unico prototipo, fra la propria personale creatività ed il design. Una sintesi, quella racchiusa nel portacarte e documenti da scrivania intitolato “Oci appannati”, nella quale Elisabetta Livon ha saputo coniugare anche la sostenibilità in termini produttivi, attenzione di non secondaria importanza, dal momento che per il progetto vincitore è prevista la commercializzazione nel bookshop della Casa dei Tre Oci.

In particolare nel prototipo “Oci appannati” la giuria ha riconosciuto l’originalità dell’idea, in cui l’architettura inedita della Casa dei Tre Oci ha trovato una convincente traduzione fin dalle tavole preparatorie. Il risultato è un oggetto suggestivo, in cui tradizione e modernità si fondono in maniera accattivante, ed in cui convivono senza forzature l’oggetto d’arte ed il gadget museale. Il prototipo di Elisabetta Livon, alla quale va anche un premio di 500 euro da “investire” in cultura, si è classificato primo tra 45 progetti pervenuti. Una risposta importante ad un concorso di idee che ha voluto non solo promuovere le capacità creative e di innovazione dei giovani, ma anche arricchire le conoscenze degli studenti in termini di progettazione degli oggetti, e di comprensione delle relazioni che gli oggetti instaurano negli spazi e negli ambienti in cui sono collocati.

Il concorso di idee Dgto conferma l’attenzione verso i giovani che la Fondazione di Venezia ha coltivato negli anni con progetti e proposte dalle importanti valenze educative e culturali. Si ricordano, fra gli altri, il concorso regionale per la creazione di video sul Novecento “You school” ed i laboratori dedicati alla scienza, ma anche le innovative declinazioni date, nell’anno scolastico 2016-2017, all’Alternanza Scuola Lavoro riservata ai licei.

 

 

Link: www.fondazionedivenezia.org

tag: Fondazione Cr Venezia concorsi premiazioni progetti giovani