Vivere e studiare un anno in Argentina grazie alla Fondazione Tercas

27 giugno 2017

istruzione

Fatjona Gjkopulli è una studentessa diciassettenne, nata ad Atene e di origini albanesi, che vive con la famiglia a Roseto degli Abruzzi (Te), che nei prossimi mesi partirà per un anno di studi in Argentina accolta da una famiglia e da una scuola del posto. Quest’esperienza è possibile grazie a una borsa di studio erogata dalla Fondazione Tercas a sostegno dell’iniziativa dall’Associazione Intercultura Onlus.

Nel corso della cerimonia di consegna della borsa di studio, che si è svolta lo scorso 20 giugno a Palazzo Melatino, sede della Fondazione Tercas, è intervenuta anche la studentessa vincitrice della borsa di studio lo scorso anno – Lucrezia della Noce – , che è stata per un anno in Tahilandia e che ha illustrato con l’ausilio di alcune foto l’attività svolta e la bella esperienza che ha vissuto nel paese asiatico.

Autonomia, spirito critico, capacità di relazione con persone di culture diverse, conoscenza di più lingue straniere, sicurezza e senso di responsabilità, controllo dell’ansia e capacità di affrontare situazioni critiche, sono solo alcune delle competenze che si apprendono durante un’esperienza all’estero con Intercultura e che sempre più vengono richieste ai giovani per affrontare la realtà odierna.

Queste sono anche le motivazioni che hanno spinto Fondazione Tercas, nell’ambito di una attenzione più ampia rivolta alla crescita dei giovani, a sostenere quest’anno per la seconda volta, con un contributo, l’Associazione Intercultura Onlus per la promozione di un Bando di Concorso riservato a studenti residenti nella provincia di Teramo di cui Fatjona, studentessa del liceo Saffo di Roseto, è risultata vincitrice.

L’Associazione Intercultura Onlus è una organizzazione educativa di volontariato internazionale ed è’ presente in 153 città italiane ed in 65 Paesi di tutti i continenti, attraverso la sua affiliazione all’Afs Intercultural Programs e all’Efil. Ha statuto consultivo all’Unesco e al Consiglio d’Europa e collabora ad alcuni progetti dell’Unione Europea. Ha rapporti con i nostri Ministeri degli Affari Esteri dell’ dell’Istruzione, Università e Ricerca. A Intercultura sono stati assegnati il Premio della Cultura della Presidenza del Consiglio e il Premio della Solidarietà della Fondazione Italiana per il Volontariato per l’attività in favore della pace e della conoscenza fra i popoli.

L’Associazione promuove e organizza scambi ed esperienze interculturali, inviando ogni anno oltre 1.800 ragazzi delle scuole secondarie a vivere e studiare all’estero ed accogliendo nel nostro paese un migliaio di giovani di ogni nazione che scelgono di arricchirsi culturalmente trascorrendo un periodo di vita nelle nostre famiglie e nelle nostre scuole. Inoltre Intercultura organizza seminari, conferenze, corsi di formazione e di aggiornamento per Presidi, insegnanti, volontari della propria e di altre associazioni, sugli scambi culturali. Tutto questo per favorire l’incontro e il dialogo tra persone di tradizioni culturali diverse ed aiutarle a comprendersi e a collaborare in modo costruttivo.



www.fondazionetercas.it

 

tag: Fondazione Tercas Intercultura