Applicazioni just in time

1 settembre 2014

ricerca

Nel campo della ricerca scientifica la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna sostiene principalmente progetti in ambito biomedico. L’intervento si articola in sei macroaree tematiche: malattie oncologiche, malattie croniche degenerative, malattie infettive, innovazione tecnologica, diagnostica innovativa, salute della donna e del bambino. Le risorse messe a disposizione dalla Fondazione nel campo della biomedicina in questi anni hanno consentito di realizzare una molteplicità di progetti accomunati dal fatto di produrre ricadute positive immediate per la salute dell’uomo. Ad esempio, alcuni dei progetti hanno sviluppato nuovi sistemi di verifica della presenza di droghe nel sangue in caso di incidente stradale, riabilitato trapiantati di cuore a domicilio con una cyclette speciale, favorito la scoperta di una relazione tra anomalie gastrointestinali e Morbo di Parkinson. I progetti finanziati dalla Fondazione hanno anche consentito di individuare un metodo per la cura di un tumore infantile, riducendo i conseguenti problemi di crescita dei piccoli pazienti, oppure di rendere ancor più precisa ed efficace la microchirurgia delle corde vocali e dell’orecchio.

 

 

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2014

tag: Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna malattie oncologiche biomedicina droghe