A Lucca scuole moderne e sicure

6 febbraio 2017

istruzione

Un nuovo progetto strategico per l’edilizia scolastica: dopo un imponente campagna di rinnovamento già portata avanti negli ultimi tre anni, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca individua nuovamente nella sicurezza e nella modernità degli edifici scolastici la più importante priorità del suo territorio di riferimento, stanziando la cifra di 10 milioni di euro per il prossimo triennio. Un impegno che ha inizio nel 2013, quando la Fondazione ha reso operativo un protocollo d’intesa con Regione Toscana, Comune e Provincia di Lucca, dando vita ad un bando specifico sul quale è stata stanziata la cifra ragguardevole di 20 milioni di euro per la realizzazione di 58 interventi: dall’adeguamento delle strutture esistenti alle vigenti normative in materia di sicurezza, agibilità, igiene, accessibilità all’ammodernamento degli edifici, reso necessario da esigenze delle scuole conseguenti alla riforma e al riordino degli ordinamenti, fino alla costruzione ex novo di strutture corrispondenti alle esigenze delle comunità. Al di fuori del bando sono stati realizzati altri 3 interventi sempre sulla base di accordi con la Regione, su cui sono stati stanziati 1,6 milioni di euro, che hanno fatto salire l’impegno complessivo della Fondazione a 21,6 milioni di euro.

Un percorso dunque iniziato tre anni fa che si proietta verso il domani, nella convinzione che solo una società basata sulla conoscenza, intesa in maniera ampia e non elitaria, sarà in grado di proporre soluzioni sostenibili per il rilancio del Paese, attraverso la coesione sociale e la formazione di una classe dirigente preparata alle sfide del presente e del futuro.

Come ha più volte precisato il presidente della Fondazione Crl Arturo Lattanzi: «In questo modo intendiamo ‘fare sistema’, secondo un modello virtuoso che fa delle risorse messe a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio un vero e proprio “catalizzatore” di ulteriori finanziamenti resi disponibili da altri soggetti pubblici e privati, permettendo al territorio di beneficiare di risorse che altrimenti non sarebbero state disponibili».

Infatti il bando promosso dalla fondazione ha instaurato una forma di collaborazione con gli enti locali basata interamente sulla pianificazione e sulla valutazione delle emergenze, cui corrispondono interventi che sono cofinanziati dagli enti stessi. Una prassi che animerà anche gli interventi che verranno finanziati nell’ambito del nuovo progetto strategico e che nasce dalla volontà della Fondazione di elaborare una precisa strategia per utilizzare in maniera ergonomica e razionale le proprie risorse in favore del territorio.


Link: www.fondazionecarilucca.it

tag: Fondazione Cr Lucca scuole edilizia progetti strutture