A Bolzano premiati gli alberghi storici

1 settembre 2011

territori

«L’Alto Adige ha il privilegio di custodire un ricco patrimonio storico-architettonico. Un bene collettivo da tutelare e valorizzare, poiché le città e i paesi della nostra provincia, grazie alle molte architetture storiche ben conservate, hanno mantenuto in larga misura il loro carattere originario, la loro “anima”». Sono le parole di Gerhard Brandstätter, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano per descrivere il senso del concorso “Albergo storico dell’anno”, iniziativa che la Fondazione alto-atesina porta avanti dal 2007 per promuovere e valorizzare quelle strutture alberghiere del territorio che hanno saputo coniugare una moderna ospitalità con il rispetto degli edifici storici, effettuando interventi di conservazione, ristrutturazione o ampliamento, volti a mantenere inalterata la sostanza storica dell’edificio e degli arredi. Quest’anno il premio è stato vinto dall’Hotel Elephant di Bressanone. Nella foto la facciata dell’Ansitz zum Steinbock di Villandro, vincitore nel 2009.

da “Fondazioni” settembre-ottobre 2011

tag: Fondazione Cr Bolzano alberghi storici valorizzazione