Dieci anni di successi contro il cancro

1 maggio 2013

ricerca

È un bilancio ampiamente positivo quello della Fondazione Ricerca Molinette onlus che festeggia i suoi primi dieci anni di attività. La soddisfazione viene dai numeri: 120 pubblicazioni scientifiche internazionali, più di 300 ricercatori e borsisti coinvolti, oltre 11 milioni di euro raccolti per la ricerca, che ha prodotto fondamentali sviluppi nella cura dei tumori tra cui la sperimentazione di un vaccino, approcci terapeutici innovativi per la leucemia, l’individuazione di interventi immunoterapeutici efficaci. Tali risultati sono stati possibili grazie a una considerevole raccolta di contributi arrivati da più parti: Fondazioni di origine bancaria in primis (Compagnia di San Paolo e Fondazione Crt), Enti pubblici e privati cittadini. Tra i traguardi più importanti della ricerca svolta all’interno dei laboratori della Fondazione Molinette figurano: lo sviluppo di un vaccino per contrastare le recidive del carcinoma della cavità orofaringea, l’individuazione delle cellule staminali tumorali del carcinoma renale e lo sviluppo di terapie differenziative per il carcinoma renale e il rabdomiosarcoma, approcci diagnostici e terapeutici innovativi per la leucemia e il carcinoma dell’ovaio, l’identificazione di antigeni tumorali dell’adenocarcinoma pancreatico e di nuovi bersagli per interventi immunoterapeutici. «Abbiamo raggiunto un primo traguardo, che rappresenta un punto di partenza per obiettivi più ambiziosi – ha spiegato il presidente della Fondazione Massimo Segre –. L’aiuto di tutti i benefattori e il sostegno delle istituzioni, in primo luogo le Fondazioni di origine bancaria, speriamo ci consenta di trasformare, nel più breve tempo possibile, i risultati delle ricerche in terapie innovative per i malati». Per il decennale della Fondazione Molinette, il designer Paolo Pininfarina ha disegnato e donato il nuovo logo che rinnova l’immagine dell’istituto.

da “Fondazioni” maggio-giugno 2013  

tag: Compagnia di San Paolo Fondazione Cr Torino tumore vaccino Fondazione Ricerca Molinette