4ª Giornata Europea delle Fondazioni, 1° ottobre 2016



Sabato 1° ottobre 2016 si terrà la quarta edizione della “Giornata Europea delle Fondazioni”, proposta da Dafne (Donors and Foundations Networks in Europe), l’organizzazione che riunisce le associazioni di fondazioni del continente, a cui aderiscono in Italia l’Acri, che associa le Fondazioni di origine bancaria, e Assifero, l’associazione che riunisce altre fondazioni ed enti di erogazione.

Si tratta di un’occasione per conoscere un po’ meglio le fondazioni: enti spesso ignorati dal grande pubblico, ma che insieme al mondo del volontariato e del terzo settore concorrono ad alimentare e innovare il welfare nel nostro Paese. Alla celebrazione della Giornata Europea aderiscono molte fondazioni che da nord a sud organizzano eventi, convegni e spettacoli, momenti per incontrare le loro comunità a favore delle quali intervengono in diversi campi: dal welfare all’istruzione, dalla cultura all’ambiente.

Il tema suggerito quest’anno dall’Acri è “Migrazioni, sviluppo, solidarietà. Le Fondazioni tessono reti di collaborazione”, attorno al quale si è sviluppata la tavola rotonda organizzata in Acri lo scorso 18 maggio 2016.







Segnaliamo alcune delle iniziative organizzate dalle Fondazioni sui loro territori per il 1° ottobre 2016.

Ad Alessandria, la locale Fondazione apre al pubblico le porte di Palatium Vetus, mettendo a disposizione della cittadinanza e dei turisti il piano terreno dell’antico “broletto” e le sale d’arte dove è allestita la ricca e prestigiosa collezione di oltre 60 opere d’arte, tra dipinti, sculture, disegni, di proprietà della Fondazione.

A Biella, presso l’auditorium di Palazzo Gromo Losa, la locale Fondazione organizza un incontro tra enti pubblici e privati, associazioni, famiglie e altri soggetti del terzo settore interessati a lavorare in sinergia al fine di condividere azioni congiunte che favoriscano opportunità di vita autonoma per le persone disabili. Per l’occasione l’intero Palazzo Gromo Losa è visitabile.

A Cuneo, la Fondazione organizza il convegno “Migrazioni, sviluppo e solidarietà” con testimonianze di migrazione e di accoglienza e gli interventi di: Alberto Chiara, caporedattore di Famiglia Cristiana; Piercarlo Grimaldi, rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo; Valerio Castronovo, storico.

A Torino, l’11 ottobre, la Compagnia di San Paolo offre uno spettacolo ai bambini del locale Ospedale Regina Margherita. Si tratta di un laboratorio interculturale dal titolo “Africa delle meraviglie” tenuto dal musicista africano Hado Ima appartenente all’Associazione Ital Watinoma. Lo spettacolo è indirizzato anche alle loro famiglie. I bambini e i genitori saranno seduti in cerchio attorno ad Hado Ima, che li intratterrà con racconti di storie e proverbi tipici del suo villaggio natio, canzoni tratte dal repertorio tradizionale africano rielaborate da lui. Suonerà inoltre alcuni dei più famosi strumenti musicali tradizionali del Burkina Faso.

A Bergamo, la Fondazione Cariplo e la Fondazione della Comunità Bergamasca organizzano il Festival della Filantropia. Si tratta di un evento itinerante sui territori lombardi (l’anno scorso si è tenuto a Milano). L’obiettivo è far conoscere come operano le fondazioni a favore delle proprie comunità, creando momenti di approfondimento, ma soprattutto di festa e aggregazione per persone di ogni età. La giornata sarà articolata in due momenti: la mattina, un incontro al Teatro Donizetti dal titolo “Filantropia e Ricerca a Bergamo: una storia tutta al femminile”, con presenze d’eccezione come la giornalista, moderatrice del convegno, Cristina Parodi. Il pomeriggio, laboratori didattici e animazione in Piazza Vecchia e al Museo di Scienze Naturali, in Città Alta. Ciliegina sulla torta, una “polentata” solidale alle 18,30, sempre in Piazza Vecchia, che servirà per raccogliere fondi da destinare al progetto “Fili Sociali”, sostenuto da Fondazione Cariplo attraverso il bando “Welfare di Comunità e Innovazione sociale”. I partecipanti sono chiamati a pedalare per mescolare acqua e farina nel paiolo.



A Treviso, la Fondazione Cassamarca inaugura la nuova sezione museale intitolata “Fondazione Cassamarca, architettura e territorio”, ospitata nei locali di Vicolo Spineda adiacenti Casa dei Carraresi (foto sopra). I visitatori potranno visionare tutti gli interventi realizzati dalla Fondazione Cassamarca nei settori dell’architettura, del restauro e dell’ambiente dal 1992 a oggi, attraverso filmati, plastici, schede, pannelli informativi. Saranno a disposizione dei visitatori anche i materiali e il filmato relativi al Progetto Appiani, vincitore del Premio Urbanistica 2015, che sono stati esposti alla Triennale di Milano.

A Parma, presso l’Auditorium del Carmine, la Fondazione Cariparma organizza il convegno “Tante persone una sfida comune”. un incontro sollecitato dalle sfide e dalle opportunità che i movimenti migratori attualmente in atto pongono oggi e sempre più porranno nel futuro. In particolare, oggetto del convegno è la tematica della cooperazione internazionale tramite l’illustrazione del progetto“Fondazioni for Africa Burkina Faso”, ma anche iniziative locali in favore dell’integrazione. È inoltre prevista la presentazione del progetto dell’Ateneo di Parma “Iniziative a favore dell’integrazione dei rifugiati”. Inoltre Fondazione Cariparma apre al pubblico la propria sede di Palazzo Bossi Bocchi, che ospita le sue Collezioni d’arte.
Sempre a Parma, nella Sala delle Feste di Palazzo Sanvitale, la Fondazione Monte di Parma propone una giornata di performance creative dal titolo “Rappresent’azioni in chiave solidale”. Per l’occasione la Fondazione intende dare spazio ad alcune importanti realtà del territorio, che l’ente da anni sostiene e con le quali ha costruito nel tempo una stretta collaborazione. Così, dalle 10 alle 18, si avvicenderanno sul palco soggetti culturali e non solo che, attraverso proposte artistiche originali, offriranno sguardi diversi e insoliti sul tema della giornata.

A Firenze, l’Ente Cassa di Risparmio inaugura il progetto “In collezione. Un percorso d’arte dal XIII al XX secolo”, con il quale la Fondazione apre le porte della propria sede e presenta per la prima volta alcune delle più importanti delle opere d’arte della sua collezione, custodite anche negli ambienti di lavoro della sede istituzionale (foto sotto). L’iniziativa proseguirà fino al 15 gennaio 2017 (ingresso e visita guidata gratuiti solo su prenotazione - tel. 0555384001, incollezione@entecrf.it).



La Consulta delle Fondazione delle Casse di Risparmio Umbre, presso il Teatro Nuovo “G. Menotti” di Spoleto, promuove un concerto lirico sinfonico domenica 2 ottobre.

A Teramo, Fondazione Tercas organizza un incontro con la stampa sul tema delle migrazioni e della solidarietà. Il docente di sociologia Everardo Minardi presenterà una ricerca dell’Università di Teramo, finanziata dalla Fondazione, dal titolo “Cavalcando i flussi: immigrati, mercato del lavoro e integrazione sociale e culturale nella provincia di Teramo”. Inoltre Fondazione Tercas apre al pubblico la propria sede di Palazzo Melatino (XIII sec.).

A Foggia la Fondazione Banca del Monte apre per tutto il giorno la sua sede di via Arpi per offrire la possibilità a tutta la cittadinanza di visitare l’antico “Palazzo del Vento” e la sua splendida collezione d’arte, che è in esposizione permanente e che recentemente si è arricchita di un bronzo del maestro Corrado Terracciano e di tre splendide tele inedite di Francesco De Mura.

Inoltre, sempre nella giornata di sabato 1° ottobre si tiene Invito a Palazzo, un’iniziativa promossa dall’Abi e dall’Acri, che ogni anno mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche delle banche e delle Fondazioni (e per il secondo anno consecutivo anche della Banca d’Italia).
Le Fondazioni che aderiscono, aprendo le loro sedi alla cittadinanza, valorizzando la coincidenza con la IV Giornata Europea delle Fondazioni sono:
Fondazione Banco di Napoli
Fondazione Carichieti
Fondazione Carige
Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì
Fondazione Cassa di Risparmio di Fano
Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia
Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi
Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto
Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia
Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna
Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini
Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni
Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone
Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna
Fondazione CrT
Fondazione Livorno
Fondazione Monte dei Paschi di Siena
Fondazione Sicilia
Fondazione Varrone