I Collegi Sindacali

Presso tutte le Fondazioni è presente l'organo di controllo interno composto da persone aventi i requisiti professionali per il controllo legale dei conti con le attribuzioni previste dal decreto legislativo 17 maggio 1999, n. 153 e dagli articoli 2403 e 2407 del codice civile, incluso il controllo contabile.

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, d'intesa con l'Acri, ha definito nel 2011 norme di comportamento e principi di riferimento per lo svolgimento dell'attività di controllo dei collegi sindacali. Tali linee guida sono state condivise dall'Autorità di vigilanza e raccolte nella pubblicazione "Il controllo indipendente nelle Fondazioni di origine bancaria".

Inoltre nell’ottobre 2017, alla luce del protocollo Acri-Mef del 2015 che invita le Fondazioni a definire comuni parametri di efficienza e di efficacia operativa e gestionale, Acri e Cndcec hanno dato vita a un tavolo di lavoro che ha definito un documento su “L’adeguatezza della struttura organizzativa e delle procedure di gestione nelle fondazioni di origine bancaria: linee di comportamento e principi di riferimento”, presentato nel luglio 2018.